Rurabilandia a New York, Giulia Palestini presenta il “modello di inclusione” all’ONU

Un sogno realizzato, una emozione indescrivibile, una esperienza unica e preziosa. Il viaggio oltre oceano di alcuni ragazzi di Rurabilandia, la fattoria sociale didattica della Asp 2 di Teramo, modello italiano di inclusione, è stato questo e molto altro. In questi giorni, infatti, si trovano a New York nella sede dell’ONU per la Conferenza Mondiale sui diritti delle persone con disabilità, in programma dall’11 al 15 giugno. Ieri (12 giugno) la Presidente della Asp2, Giulia Palestini, è intervenuta per illustrare il modello di inclusione sociale e lavorativa di Rurabilandia, caratterizzato anche grazie dall’agriturismo, in cui operano ragazzi con disabilità impegnati non solo in cucina e nelle attività di servizio ai tavoli, ma anche nell’orto, nella trasformazione degli alimenti e molto altro. Presenti inoltre il direttore di Rurabilandia, Luciano Filiani, gli operatori e le operatrici Vanessa CiccottiMatteo De Lauretis e Alessandra Di Febbo e i veri protagonisti: alcuni ragazzi che frequentano la fattoria didattica: Simona SpizzirriAndrea Di Stefano Luigi Sciamanna.

I lavori sono stati aperti l’11 giugno con l’intervento anche del Ministro Locatelli nella seduta plenaria per illustrare la riforma sulla disabilità che l’Italia sta attuando. Nella giornata di ieri si è svolto l’evento “Promuovere e sviluppare il talento e le competenze delle persone con disabilità attraverso la cucina italiana”, promosso dall’Italia. Al convegno sono intervenuti i presidenti di alcune realtà del mondo del Terzo Settore che in Italia gestiscono attività di ristorazione inclusive. Hanno portato, inoltre, la loro testimonianza lo Chef Antonio Ciotola della Federazione Italiana Cuochi, Elena Appiani, già Direttrice internazionale dei Lions e Global Action Team Leader per l’Area Costituzionale Europa, e Serafino Corti, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità. Al termine del convegno si è svolto un evento conviviale nel corso del quale le associazioni Breakcotto, Luna Blu, PizzAut, Rullifood, Rurabilandia e il Tortellante hanno offerto una dimostrazione pratica delle loro abilità, entrando anche nelle cucine delle Nazioni Unite e preparando le loro specialità. A margine dei lavori della Conferenza sono previsti numerosi incontri bilaterali tra il Ministro Locatelli e altri Paesi europei ed extra europei. Nella giornata di oggi, 13 giugno, Locatelliincontrerà i Ministri G7 e i rappresentanti della Commissione europea in vista della ministeriale Inclusione e Disabilità che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. 

Grazie al Ministro per le disabilità Alessandra Locatelli – dichiara la Presidente Palestini – per aver portato il nostro modello di inclusione sociale e lavorativa fino a New York. Essere qui è un grande onore e soprattutto è la dimostrazione che il lavoro che stiamo facendo sta dando i suoi frutti anche per far sì che quel principio di uguaglianza sostanziale sancito all’articolo 3 comma due della nostra Costituzione possa diventare realtà. Rurabilandia è un centro diurno con all’interno una fattoria sociale e didattica, ma è anche un agriturismo che serve dell’ottimo cibo a km zero. Tutte le attività sono gestite dai ragazzi con disabilità che coadiuvati dagli operatori si occupano dell’accoglienza, del servizio a tavola e della preparazione dei piatti. I coperti serviti durante l’anno, migliaia, dimostrano il successo di una formula che porta i segni della diversità. Diversità che a Rurabilandia è divenuta opportunità e ha permesso a questi ragazzi di realizzarsi professionalmente e trovare il proprio posto nel mondo. Il lavoro che la ministra Locatelli sta facendo è immenso e coglie nel segno il messaggio che spesso ancora non arriva alla gente e ai nostri governanti. La disabilità non è un limite, ma una risorsa che va promossa e valorizzata. Tutte le realtà presenti qui a New York, ognuno con la propria particolarità, dimostrano che con i giusti strumenti i ragazzi con disabilità possono raggiungere una propria autonomia e contribuire pienamente allo sviluppo economico e sociale del nostro paese. Tante sfide ancora ci aspettano, ma l’attività portata avanti dal ministro Locatelli dimostra che se c’è la persona giusta nel posto giusto nulla è impossibile”.

https://certastampa.it/cronaca/65045-jagabsv.html

Rurabilandia invitata all’ONU per la giornata mondiale sui diritti delle persone con disabilità, Giulia Palestini: «un’occasione unica e straordinaria»

La fattoria sociale didattica Rurabilandia, della Asp 2 di Teramo, modello italiano di inclusione sociale anche grazie all’agriturismo, in cui operano ragazzi con disabilità impegnati non solo in cucina e nelle attività di servizio ai tavoli, ma anche nell’orto, nella trasformazione degli alimenti e molto altro, sarà rappresentata a New York, al palazzo delle Nazioni Unite dal 13-15 giugno 2024, in occasione della Conferenza Mondiale sui diritti delle persone con disabilità. A tal fine i referenti della struttura sono stati invitati il 12 giugno a partecipare al side event a cura del Ministro per le disabilità Alessandra Locatelli per portare una testimonianza del lavoro quotidiano nella struttura con una dimostrazione pratica sul tema dell’inclusione e della valorizzazione dei talenti e delle competenze nella cucina italiana. 

Questa è una occasione unica e straordinaria per noi – commenta la presidente della Asp 2, Giulia Palestini– ringrazio l’onorevole Locatelli per l’opportunità. Lei ha conosciuto il nostro lavoro, ha visitato la nostra struttura restandone affascinata, sempre grazie a lei parteciperemo al ‘G7 – Inclusione e Disabilità’ che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. Abbiamo già spedito alcuni nostri prodotti per farli conoscere in un contesto così prestigioso e siamo molto orgogliosi di poter portare la nostra testimonianza di una esperienza di inclusione riuscita, efficace e eccezionale”.

https://certastampa.it/cronaca/64405-rurabilandia-invitata-all-onu-per-la-giornata-mondiale-sui-diritti-delle-persone-con-disabilita-giulia-palestini-un-occasione-unica-e-straordinaria.html

Rurabilandia vola a New York per la Conferenza mondiale sui diritti delle persone con disabilità

Il modello italiano di inclusione sociale al palazzo delle Nazioni Unite dal 13 al 15 giugno

La fattoria sociale didattica Rurabilandia, della Asp 2 di Teramo, modello italiano di inclusione sociale anche grazie all’agriturismo in cui operano ragazzi con disabilità, impegnati non solo in cucina e nelle attività di servizio ai tavoli ma anche nell’orto, nella trasformazione degli alimenti e molto altro; sarà rappresentata a New York, al palazzo delle Nazioni Unite dal 13-15 giugno 2024, in occasione della Conferenza Mondiale sui diritti delle persone con disabilità.

A tal fine i referenti della struttura sono stati invitati il 12 giugno a partecipare al side event a cura del Ministro per le disabilità Alessandra Locatelli per portare una testimonianza del lavoro quotidiano nella struttura con una dimostrazione pratica sul tema dell’inclusione e della valorizzazione dei talenti e delle competenze nella cucina italiana.

“Questa è una occasione unica e straordinaria per noi – commenta la presidente della Asp 2, Giulia Palestini – ringrazio l’onorevole Locatelli per l’opportunità. Lei ha conosciuto il nostro lavoro, ha visitato la nostra struttura restandone affascinata, sempre grazie a lei parteciperemo al ‘G7 – Inclusione e Disabilità’ che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. Abbiamo già spedito alcuni nostri prodotti per farli conoscere in un contesto così prestigioso e siamo molto orgogliosi di poter portare la nostra testimonianza di una esperienza di inclusione riuscita, efficace e eccezionale”.

https://www.cityrumorsabruzzo.it/teramo/rurabilandia-vola-a-new-york-per-la-conferenza-mondiale-sui-diritti-delle-persone-con-disabilita.html

Torna il centro estivo di Rurabilandia

Torna anche per l’estate 2024 il Centro Estivo di Rurabilandia, la fattoria sociale didattica della Asp 2 di Teramo, in Viale Europa Unita nel comune di Atri.

Dal 17 giugno al 13 settembre la struttura sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 17,30 con numerose iniziative e attività. I partecipanti verranno accolti e suddivisi in gruppi per fasce d’età e verranno affidati agli educatori coordinati da uno psicologo. Durante la permanenza avranno la possibilità di scoprire la bellezza della natura, imparare a rispettarla e a preservarla attraverso attività come passeggiare nel frutteto e nell’orto didattico, imparando a conoscere gli animali della fattoria e incontrando esperti naturalisti. Il Centro Estivo offre anche molte attività ludiche e di aggregazione, come giochi all’aperto, laboratori didattici (pane, formaggio, confettura, pasta e altro), attività sportive, laboratori creativi, musicali e tanto altro ancora. Inoltre, grazie all’ampliamento della struttura, da questa estate è a disposizione una nuovissima piscina, oltre al campo polivalente, che andranno ad arricchire l’offerta.

Gli operatori sapranno coinvolgere i bambini in attività divertenti e stimolanti, promuovendo lo sviluppo della creatività, della socializzazione e della collaborazione. La struttura è dotata di tutte le comodità necessarie per garantire il massimo comfort e la sicurezza di ogni bambino. Per saperne di più è possibile partecipare all’open day in programma lunedì 13 maggio alle 16,30.

La quota di partecipazione settimanale dipende dalla formula settimanale scelta tra le varie disponibili. Per ricevere ulteriori informazioni e chiarimenti su costi e formule disponibili è possibile chiamare il 389.4987359 o scrivere una mail all’indirizzo info@rurabilandia.it. Tutte le quote comprendono: i pasti della giornata, copertura assicurativa, laboratori, attività e altri costi di gestione.

“Finita la scuola – dichiara il coordinatore psicologo della struttura Domenico Meloni – subito tempo di una scuola di vita e tanto divertimento. In aiuto per le famiglie che lavorano, offriamo ai loro figli una occasione educativa, sociale e di svago. La strutturazione di competenze attraverso il gioco e l’esplorazione in tutta sicurezza. Quest’anno siamo certi che il nostro Centro Estivo sarà il più cool d’Abruzzo, grazie alla nuova refrigerante piscina, il campo da calcio, le favolose cavalcate tra la natura, i nostri animali da cortile, la nostra gentilezza e soprattutto la nostra eccellente cucina. Nel ringraziare il presidente Giulia Palestini, per aver dato concretezza alla realizzazione di un Centro Estivo a 5 stelle di qualità, vi aspettiamo a braccia aperte”.

https://www.cityrumorsabruzzo.it/teramo/torna-il-centro-estivo-di-rurabilandia.html

Ecco Rurabilandia. Da un testamento l’agriturismo sociale

🤩 WOOOOOOOOW NON CI SEMBRA VERO!

💘 Un articolo del Corriere della Sera tutto dedicato a noi, alla nostra mission di fare bene del bene e al nostro obiettivo di promuovere una società più inclusiva, dove nessuno viene lasciato indietro.

È un’emozione pazzesca, siamo davvero felici e onorati di questo riconoscimento, che non può far altro che portare un valore aggiunto a tutti i nostri sforzi e a tutti i nostri piccoli, ma grandi sogni. 🌈

Allegato

G7-Inclusione e Disabilità, i ragazzi di Rurabilandia al forum intergovernativo

Una delegazione dei ragazzi con disabilità che frequentano la fattoria sociale didattica Rurabilandia, della Asp 2 di Teramo, accompagnati dallo staff della struttura, hanno partecipato ieri (19 marzo 2024) alla conferenza stampa di presentazione del ‘G7 – Inclusione e Disabilità’ che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. Una occasione importante per iniziare a costruire, insieme ad altre associazioni e istituzioni, il percorso che porterà a questo importantissimo appuntamento internazionale. A invitarli la Ministra per le disabilità Alessandra Locatelli, la quale ha visitato la struttura con sede ad Atri, apprezzandone l’operato e le finalità e ritenendo il modello Rurabilandia una eccellenza nella ristorazione. Durante il G7 i ragazzi che frequentano la struttura saranno a disposizione per servire ai tavoli i più grandi capi di stato del mondo, dimostrando con la loro caparbietà, determinazione e bravura di essere impeccabili in questo campo.

Durante la conferenza stampa – dichiara la presidente della Asp 2, Giulia Palestini il Ministro Locatelli ha parlato dell’importanza di abolire il termine ‘handicappato’ sostituendolo con la più appropriata formula ‘persone con disabilità’ poiché tutte le persone hanno le capacità e devono essere favorite per poter vivere una vita piena e soddisfacente. Noi di questo siamo consapevoli e convinti e questa opportunità è sicuramente straordinaria per i nostri ragazzi. Vista la loro esperienza, lavoreranno in maniera attiva in cucina, in sala e per garantire l’accoglienza durante il forum intergovernativo. Ringrazio il Ministro per questa opportunità che ci riempie di grande orgoglio. Segno dell’apprezzamento del nostro operato e degli sforzi che quotidianamente gli operatori fanno per garantire il meglio ai nostri ragazzi. Ci impegneremo per fare la nostra parte al meglio, con tutto l’impegno e la passione che da sempre caratterizza i nostri ragazzi”.

I ragazzi di Rurabilandia al tavolo per il G7, lavoreranno in cucina e in sala

Una delegazione dei ragazzi con disabilità che frequentano la fattoria sociale didattica Rurabilandia, della Asp 2 di Teramo, accompagnati dallo staff della struttura, hanno partecipato ieri (19 febbraio 2024) a Roma al tavolo tecnico in vista del primo G7 – Inclusione e Disabilità che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. Una occasione importante per iniziare a costruire, insieme ad altre associazioni e istituzioni, il percorso che porterà a questo importantissimo appuntamento internazionale. A invitarli e a riceverli la Ministra per le disabilità Alessandra Locatelli, la quale di recente ha visitato la struttura con sede ad Atri, apprezzandone l’operato e le finalità. Tra i presenti ieri anche Sara Minkara, special advisor sui diritti delle persone con disabilità del Dipartimento di Stato americano. 

Quello di ieri – spiega l’amministratore unico della struttura Luciano Filiani, sempre al fianco dei ragazzi – è stato il primo di una serie di incontri in programma ai quali parteciperemo nei prossimi mesi, tra questi anche uno stage, per meglio organizzare la preparazione del G7. I ragazzi, infatti, vista la loro esperienza, lavoreranno in maniera attiva in cucina, in sala e per garantire l’accoglienza durante il forum intergovernativo. Ringrazio i ragazzi venuti a Roma ieri (Simone De FedericisAndrea Di Stefano e Luigi Sciamanna) e le loro famiglie e l’operatore Matteo De Lauretis per il prezioso supporto”.

“Desidero ringraziare la Ministra Alessandra Locatelli – dichiara la Presidente della Asp 2 Giulia Palestini – per il graditissimo invito che ci riempie di grande orgoglio. Segno dell’apprezzamento del nostro operato e degli sforzi che quotidianamente gli operatori fanno per garantire il meglio ai nostri ragazzi, sia dal punto di vista relazionale che formativo. Questa è una occasione prestigiosa e straordinaria durante la quale verranno affrontati temi importantissimi dai ministri del G7 che si occupano di disabilità. Si discuterà delle strategie e degli impegni per contrastare le discriminazioni e garantire a tutti, in tutti i Paesi, il diritto alla piena partecipazione civile, culturale, sociale e politica. Ci impegneremo per fare la nostra parte come sempre al meglio, con tutto l’impegno e la passione che da sempre caratterizza i nostri ragazzi”.