Tag Archivio per: G7

Rurabilandia invitata all’ONU per la giornata mondiale sui diritti delle persone con disabilità, Giulia Palestini: «un’occasione unica e straordinaria»

La fattoria sociale didattica Rurabilandia, della Asp 2 di Teramo, modello italiano di inclusione sociale anche grazie all’agriturismo, in cui operano ragazzi con disabilità impegnati non solo in cucina e nelle attività di servizio ai tavoli, ma anche nell’orto, nella trasformazione degli alimenti e molto altro, sarà rappresentata a New York, al palazzo delle Nazioni Unite dal 13-15 giugno 2024, in occasione della Conferenza Mondiale sui diritti delle persone con disabilità. A tal fine i referenti della struttura sono stati invitati il 12 giugno a partecipare al side event a cura del Ministro per le disabilità Alessandra Locatelli per portare una testimonianza del lavoro quotidiano nella struttura con una dimostrazione pratica sul tema dell’inclusione e della valorizzazione dei talenti e delle competenze nella cucina italiana. 

Questa è una occasione unica e straordinaria per noi – commenta la presidente della Asp 2, Giulia Palestini– ringrazio l’onorevole Locatelli per l’opportunità. Lei ha conosciuto il nostro lavoro, ha visitato la nostra struttura restandone affascinata, sempre grazie a lei parteciperemo al ‘G7 – Inclusione e Disabilità’ che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. Abbiamo già spedito alcuni nostri prodotti per farli conoscere in un contesto così prestigioso e siamo molto orgogliosi di poter portare la nostra testimonianza di una esperienza di inclusione riuscita, efficace e eccezionale”.

https://certastampa.it/cronaca/64405-rurabilandia-invitata-all-onu-per-la-giornata-mondiale-sui-diritti-delle-persone-con-disabilita-giulia-palestini-un-occasione-unica-e-straordinaria.html

Rurabilandia vola a New York per la Conferenza mondiale sui diritti delle persone con disabilità

Il modello italiano di inclusione sociale al palazzo delle Nazioni Unite dal 13 al 15 giugno

Continua a leggere

G7-Inclusione e Disabilità, i ragazzi di Rurabilandia al forum intergovernativo

Una delegazione dei ragazzi con disabilità che frequentano la fattoria sociale didattica Rurabilandia, della Asp 2 di Teramo, accompagnati dallo staff della struttura, hanno partecipato ieri (19 marzo 2024) alla conferenza stampa di presentazione del ‘G7 – Inclusione e Disabilità’ che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. Una occasione importante per iniziare a costruire, insieme ad altre associazioni e istituzioni, il percorso che porterà a questo importantissimo appuntamento internazionale. A invitarli la Ministra per le disabilità Alessandra Locatelli, la quale ha visitato la struttura con sede ad Atri, apprezzandone l’operato e le finalità e ritenendo il modello Rurabilandia una eccellenza nella ristorazione. Durante il G7 i ragazzi che frequentano la struttura saranno a disposizione per servire ai tavoli i più grandi capi di stato del mondo, dimostrando con la loro caparbietà, determinazione e bravura di essere impeccabili in questo campo.

Durante la conferenza stampa – dichiara la presidente della Asp 2, Giulia Palestini il Ministro Locatelli ha parlato dell’importanza di abolire il termine ‘handicappato’ sostituendolo con la più appropriata formula ‘persone con disabilità’ poiché tutte le persone hanno le capacità e devono essere favorite per poter vivere una vita piena e soddisfacente. Noi di questo siamo consapevoli e convinti e questa opportunità è sicuramente straordinaria per i nostri ragazzi. Vista la loro esperienza, lavoreranno in maniera attiva in cucina, in sala e per garantire l’accoglienza durante il forum intergovernativo. Ringrazio il Ministro per questa opportunità che ci riempie di grande orgoglio. Segno dell’apprezzamento del nostro operato e degli sforzi che quotidianamente gli operatori fanno per garantire il meglio ai nostri ragazzi. Ci impegneremo per fare la nostra parte al meglio, con tutto l’impegno e la passione che da sempre caratterizza i nostri ragazzi”.

I ragazzi di Rurabilandia al tavolo per il G7, lavoreranno in cucina e in sala

Una delegazione dei ragazzi con disabilità che frequentano la fattoria sociale didattica Rurabilandia, della Asp 2 di Teramo, accompagnati dallo staff della struttura, hanno partecipato ieri (19 febbraio 2024) a Roma al tavolo tecnico in vista del primo G7 – Inclusione e Disabilità che si terrà in Umbria dal 14 al 16 ottobre 2024. Una occasione importante per iniziare a costruire, insieme ad altre associazioni e istituzioni, il percorso che porterà a questo importantissimo appuntamento internazionale. A invitarli e a riceverli la Ministra per le disabilità Alessandra Locatelli, la quale di recente ha visitato la struttura con sede ad Atri, apprezzandone l’operato e le finalità. Tra i presenti ieri anche Sara Minkara, special advisor sui diritti delle persone con disabilità del Dipartimento di Stato americano. 

Quello di ieri – spiega l’amministratore unico della struttura Luciano Filiani, sempre al fianco dei ragazzi – è stato il primo di una serie di incontri in programma ai quali parteciperemo nei prossimi mesi, tra questi anche uno stage, per meglio organizzare la preparazione del G7. I ragazzi, infatti, vista la loro esperienza, lavoreranno in maniera attiva in cucina, in sala e per garantire l’accoglienza durante il forum intergovernativo. Ringrazio i ragazzi venuti a Roma ieri (Simone De FedericisAndrea Di Stefano e Luigi Sciamanna) e le loro famiglie e l’operatore Matteo De Lauretis per il prezioso supporto”.

“Desidero ringraziare la Ministra Alessandra Locatelli – dichiara la Presidente della Asp 2 Giulia Palestini – per il graditissimo invito che ci riempie di grande orgoglio. Segno dell’apprezzamento del nostro operato e degli sforzi che quotidianamente gli operatori fanno per garantire il meglio ai nostri ragazzi, sia dal punto di vista relazionale che formativo. Questa è una occasione prestigiosa e straordinaria durante la quale verranno affrontati temi importantissimi dai ministri del G7 che si occupano di disabilità. Si discuterà delle strategie e degli impegni per contrastare le discriminazioni e garantire a tutti, in tutti i Paesi, il diritto alla piena partecipazione civile, culturale, sociale e politica. Ci impegneremo per fare la nostra parte come sempre al meglio, con tutto l’impegno e la passione che da sempre caratterizza i nostri ragazzi”.